Ripartire da se stessi. L'arte del "kintsukuroi" come metafora di ri-nascita.

Ciao e buon lunedì!

Nella vita e nella propria professione (qualunque essa sia), per essere veramente efficaci occorre mantenere sempre viva la curiosità. È attraverso la continua ricerca di nuove idee, nuovi spunti di riflessione, punti di vista ed approcci che spesso si realizzano il confronto, l’arricchimento e la crescita.  

Quotidianamente, cerco di dedicare una parte del mio tempo a questa ricerca e lo faccio soprattutto leggendo. La lettura è, per me, una fonte inesauribile d’ispirazione, che proverò a condividere con Te consigliandoti periodicamente autori, libri o testi che conosco e che considero interessanti ed utili. Mi piacerebbe anche ricevere suggerimenti da Te.

Recentemente, mentre ero in treno per raggiungere una persona a Firenze, mi è capitato di ritrovare in un articolo una parola giapponese, di cui già conoscevo il significato, ma che solo in quel momento ho messo in connessione con il tema che volevo trattare in questa seconda Newsletter, ossia la capacità di ripartire dopo un periodo di stagnazione, di compiere i primi passi necessari per rimettersi in gioco e proseguire nella propria vita.

La parola giapponese a cui mi riferisco è "Kintsukoroi” e rappresenta l’arte di riparare le ceramiche fratturate utilizzando l’oro. La filosofia che è alla base di questa tecnica ci invita a non buttare via ciò che si è rotto ma a ripararlo, aggiustandolo con del materiale prezioso (le fratture non vengono nascoste, anzi si mostrano). In questo modo, l’oggetto non solo continuerà a “vivere” ma diventerà più prezioso.


È proprio nell’arte del "Kintsukoroi” che ho trovato perfettamente rappresentato il valore dei momenti difficili o delle crisi (anche profonde e stagnanti) che attraversiamo ed in cui rischiamo di restare bloccati.
Non possiamo evitare che la vita si complichi, a volte fino a travolgerci, ma possiamo percepire l’oro che è in noi ed imparare ad usarlo per restare integre.
L’oro che abbiamo dentro ci permetterà di non andare in pezzi, di tornare a splendere e fare i passi necessari per andare avanti e recuperare progettualità.

Nessuno è immune da questi momenti. Diversi, però, sono i tempi e i modi di reazione.

 
 5 PASSI PER RIPARTIRE 

In base alla mia esperienza, è utile eseguire alcuni passaggi per supportare il processo di riattivazione.
 
1. LA CONTESTUALIZZAZIONE | Cercare di guardare a ciò che è, così com’è.
  • Cosa vuol dire? Intendo invitarti a guardare a ciò che stai vivendo in modo oggettivo, vedendo le cose senza il peso emotivo che gli attribuisci. Questo non significa negare le tue emozioni, non sarebbe rispettoso di ciò che provi, ma di sospenderle per un po', per permetterti di vedere le cose con maggiore lucidità. Riuscire a farlo può concederti una prospettiva più distaccata e quindi la possibilità di vedere meglio eventuali vie d’uscita, soluzioni o risorse utili.
  • In che modo? Ritagliati 10 minuti di tempo e trova uno spazio tranquillo dove sai che non verrai disturbata. Una volta comoda, inizia con il fare 5 respiri profondi; poi, pensa ad una tua amica e raccontale a voce alta la situazione che stai vivendo così com’è, descrivendo i fatti e le circostanze senza alcuna implicazione emotiva. Mentre parli, guarda tutto come se ci fosse un vetro trasparente e protettivo fra Te e ciò che stai vivendo. Sei osservatrice e non protagonista dei fatti che stai raccontando.
2. L'OBIETTIVO | Ora rispondi a queste domande per comprendere e scegliere su cosa vuoi concentrarti:
- Cosa voglio fare? - Su cosa voglio concentrarmi? - Cosa voglio ottenere? - Cosa voglio cambiare?
 
3. LA MOTIVAZIONE | Una volta identificato l’obiettivo, chiediti:
- Cosa mi spinge verso questa cosa? - Quanto desidero raggiungere questo traguardo? - Che benefici ne trarrò?

4. LE RISORSE | È importante ora riflettere su questi punti:
 - Cosa mi serve ora? Ho bisogno di qualcosa? Chi può supportarmi?

5. L’AZIONE |
Stabilire dei passi e muoversi. Fare ciò che serve.


 
A questo punto lucidiamo il nostro oro e andiamo avanti!

Laura Cavaldesi -
Life, Business & Corporate Coach