Come farsi avanti e richiedere un aumento di stipendio

 

Nell'ambito della professione di Coach, mi capita spesso di affrontare il tema del come e quando sia più corretto chiedere un aumento di stipendio o una promozione.

Su questo argomento, noi donne, ci sentiamo poco a nostro agio, spesso non meritevoli o ci aspettiamo di veder riconosciuti i nostri sforzi e le nostre capacità senza alcuna richiesta da parte nostra.

 

A seguire, alcuni passaggi che potranno aiutarti ad ottenere ciò che meriti:

1. rivedere il proprio passato in azienda e focalizzare i progetti e le attività che abbiano direttamente contribuito ai risultati aziendali. Dovrai citarli quando richiederai l'aumento o la promozione. La richiesta, infatti, deve essere argomentata poiché non è produttivo richiedere punto e basta. Anche se lo meriti, è utile rendere visibile le Tue competenze e come queste abbiano contribuito ai risultati dell’organizzazione o della Tua Unità.

2. preparare un discorso che sia esaustivo, ma sintetico. Nessuno ha voglia di ascoltare la tua storia dettagliata. Prova il discorso con Tuo marito o un'amica o un collega e chiedi feedback.

3. rivolgersi al giusto interlocutore, non ad altri. Sbagliare persona può chiudere il discorso.

 

4. trovare il momento giusto, o meglio, evitare il momento sbagliato. Se sai che il Tuo capo ha appena perso una commessa importante, stai alla larga e rimanda.

5. quando fai la Tua richiesta gestisci eventuali ansie; mantieni toni neutri e guarda sempre negli occhi; evita accuratamente i paragoni con altri colleghi ed altre situazioni. Tu sei Tu.

6. fai una richiesta specifica di quanto, secondo Te, dovresti ricevere in più (aumento).

7. non minacciare rappresaglie, se non sei davvero intenzionata a portarle avanti.

8. se non dovessi ottenere ciò che meriti, ascolta le motivazioni e chiedi cosa dovresti fare per averlo.

 

Scrivimi a lc@iltuometodo.it, se questi consigli ti hanno aiutato ad ottenere un riconoscimento.

 

 

Laura Cavaldesi

Life, Business & Corporate Coach