«Quando decidere è difficile»

 

“Decisionisti” si nasce o si diventa? Me lo sono chiesto tante volte per arrivare sempre alla stessa conclusione: è una domanda troppo complessa a cui, forse, è impossibile dare una risposta veramente esaustiva e definitiva. La Vita ci vede “decisionisti”, a volte. “Insicuri”, altre. “Paralizzati”, altre ancora.

Una domanda che invece possiamo farci, è questa: Cosa ci aiuta ad essere “più decisionisti e meno insicuri” nella Vita?
Sicuramente, 3 cose: 1. la capacità di ascoltarci; 2. la conoscenza di noi stessi; e, 3. la libertà di agire nella direzione indicata dai nostri valori ed obiettivi.

Spesso, quando ci sentiamo “bloccati o paralizzati” è perché stiamo cercando di dare voce a due valori egualmente prioritari per noi, che ci spingono però in due direzioni opposte fra loro - come due funi che, agganciate a due estremità opposte del nostro corpo, ci tirano con eguale forza in due direzioni contrarie con il risultato di lasciarci nel punto in cui siamo, fermi, bloccati.
Per questi momenti di “impasse”, ti propongo un esercizio che – sebbene dia i suoi massimi frutti quando realizzato insieme a un Coach – può fornire un supporto utile anche se implementato in autonomia.

L’esercizio pratico si chiama «COSA GUADAGNO E COSA PERDO?» e, a seguire, puoi trovare delle linee guida per implementarlo.
 
Premessa: Nelle decisioni più importanti della nostra Vita, compare spesso (o sempre) nella nostra mente e nel nostro cuore la paura di perdere qualcosa, una parte più o meno grande di noi, per fare spazio ad altro che di fatto, però, ancora non esiste, oppure che non riusciamo ancora a distinguere.
In noi, esiste già la consapevolezza che qualcosa stia volgendo al termine, che del nuovo stia per accadere, ma non siamo pronti a “perdere”, a “lasciar andare”, a “decidere”.
E, infatti, non decidiamo.

STEP 1: Chiarisci bene a Te stessa, qual è la decisione da prendere. Partendo da tutte le opzioni che hai, prova a semplificare la “matassa di pensieri” fino ad arrivare ad una domanda semplice e diretta a sui sarebbe possibile rispondere con un “sì” o un “no”.


es: Vendo casa?
es: Chiedo un aumento di stipendio al lavoro?
es: Chiudo la relazione con Luca?

Fatto? Se sì, passa allo STEP 2!

STEP 2: Prendi un foglio A4, o più grande se vuoi, e disegna una riga al centro dividendolo a metà.
In una metà, scriverai le cose che pensi di perdere, di dover lasciare andare, se decidi; nell’altra, indicherai invece ciò che guadagnerai dopo aver deciso.

  COSA LASCIO ANDARE
  COSA PERDO
  COSA FINISCE
  ………
  ………
  ………
  COSA TROVO
  COSA GUADAGNO
  COSA PUO’ INIZIARE
  ………
  ………
  ………

 
Prenditi il tempo necessario. Possono servire anche alcune ore e può essere utile tornare sulla tabella più e più volte.

STEP 3: Una volta che sentirai di aver chiuso gli elenchi, studia la tabella e poi decidi il da farsi.

Scrivimi a lc@iltuometodo.it per farmi sapere com’è andata e se è stato utile. Se pensi ti possa essere utile ricevere un supporto in questa direzione,  ti propongo la sessione "FAI CHIAREZZA" con me.

Laura Cavaldesi
Life, Business & Corporate Coach